Green Road

Green Road: il progetto

Nel corso del 2020, ad altri progetti già in essere, abbiamo affiancato il progetto Green Road, appositamente costruito per le aziende del settore dei conglomerati bituminosi.

Abbiamo infatti progettato soluzioni tecnologiche customizzate per le esigenze produttive di tali siti, rendendo fruibile su larga scala il prodotto GNL, predisponendo l’impianto all’utilizzo nel prossimo futuro anche per il prodotto BIOGNL, con l’obiettivo di avere a breve siti produttivi di conglomerati bituminosi ad emissioni neutre di Co2.

Green Road è quindi rivolto a tutti quegli impianti energivori che fino ad oggi si sono alimentati con BTZ o GASOLIO, e che immaginano sin da subito un futuro green, fatto di basse emissioni, contribuendo in maniera concreta alla salvaguardia del pianeta.

Ecco alcuni degli impianti di conglomerato che hanno preso parte al progetto.

Incobit logo

In.co.bit. sud srl nasce nel 1973 come impresa di costruzione di strade e ponti con la convinzione che le infrastrutture siano necessarie per l’incontro delle genti.

La scelta di dotarsi per prima di un impianto per la miscelazione dei conglomerati ha permesso all’azienda di acquisire la fiducia degli Enti Pubblici e dei maggiori operatori privati del Territorio.

La certificazione ISO ottenuta nel 2001 ed attualmente adeguata in ISO 9001.2015 rappresenta il risultato raggiunto dall’azienda in termini di qualità del prodotto ed organizzazione aziendale.

In un’ottica di sempre maggiore ricerca di efficienza energetica e di riduzione del proprio impatto sull’ambiente, In.co.bit. ha scelto il passaggio, per la propria attività produttiva, da combustibili inquinanti come il BTZ a un prodotto sostenibile come il GNL.

Futura logo

Futura Conglomerati S.r.l. nasce nel 2013 dallo sviluppo strategico aziendale della Co.Ri Srl. al fine prevalente di aggiungere alla sua unità operativa la produzione e vendita diretta di conglomerato bituminoso.

L’impianto è collocato a Potenza Picena, in Loc. Molino Gatti 4, lungo la S.P. 571 Regina al Km 3+00, in una posizione baricentrica tra le province di Ancona e Macerata.

La società ha, tra i suoi obiettivi, quello dell’ecosostenibilità, realizzata attraverso investimenti già effettuati ed altri che intende effettuare. L’obiettivo è ridurre sia le emissioni ambientali inquinanti che lo sfruttamento terrestre, cercando di utilizzare materiali bituminosi riciclati ed utilizzando combustibili green come il GNL.

Rockolors logo

Rockolors srl, con sede a Cagli (PU), è specializzata nella produzione e fornitura di aggregati calcarei e alluvionali, calcestruzzi, conglomerati bituminosi e pietre colorate d’arredo.

Annovera inoltre tra le sue attività la gestione del conferimento di rifiuti derivanti da cantieri edili e stradali. Dal 2024 l’azienda ha optato per una scelta green con il GNL Vulcan, abbandonando l’utilizzo, per la propria produzione, di combustibili inquinanti come il BTZ.

Macerata Asfalti logo

Macerata Asflati è un’azienda, con sede a Morrovalle (MC) che dal 2001 opera nel settore specialistico di produzione conglomerati bituminosi, con impianti di produzione dislocati tra Caldarola, San Severino Marche e Morrovalle.

In una sempre crescente consapevolezza dell’impatto sull’ambiente, l’azienda ha deciso di abbandonare i tradizionali e più inquinanti combustibili fossili scegliendo soluzioni sostenibili quali il GNL Vulcan.

Francucci Srl opera dai primi degli anni ‘60 nel settore delle costruzioni in generale, con particolare specializzazione nella realizzazione di pavimentazioni stradali, di reti fognarie e idrauliche, nonché nel settore delle opere fluviali e sistemazione dei movimenti franosi; edilizia civile e industriale, produzione di conglomerati bituminosi e cementizi.

Francucci crede nello sviluppo sostenibile delle costruzioni e, per la produzione di conglomerati bituminosi nel comune di Corridonia, ha deciso di adottare il GNL in alternativa al BTZ, in un’ottica di salvaguardia ambientale ed ecocompatibilità dei prodotti.